Cocoon di Susken Rosenthal: quando la Land Art valorizza le colline del Prosecco

C’è un luogo tra le colline candidate a Patrimonio Unesco di Conegliano Valdobbiadene che ci siamo ripromessi di visitare al più presto: il Parco della Filandetta di proprietà della luxury winery Bortolomiol. E non solo per il fascino che solo una filanda dei primi del ’900 recuperata secondo i canoni dell’archeologia industriale e circondata da colline di eccezionale bellezza sa esercitare. Ma anche perché proprio in questi giorni con “Cocoon” di Susken Rosenthal diventa anche una tappa per tutti gli amanti del prosecco e della Land Art.

il progetto si è aperto ufficialmente al pubblico il 13 giugno scorso con la presentazione dell’opera d’arte Cocoon, di Susken Rosenthal, artista selezionata dai curatori e dall’azienda per la prima residenza d’artista nel parco della Filandetta realizzata in collaborazione tra Bortolomiol e Current Corporate. Durerà due anni.

Bortolomiol TOUR & TASTING

La degustazione dei vini e le visite alla cantina e al Parco della Filandetta sono possibili su prenotazione. 

Per informazioni e prenotazioni: 
Tel. +39 345 2498969 
visitedegustazioni@bortolomiol.com

Female Land Artists: una residenza d’Artista per i 70 anni di Bortolomiol

“Female Land Artists Wanted” è una residenza d’artista con focus sullo studio del ruolo della donna nella storia economica, sull’ecologia e sul paesaggio antropizzato locale. “Female Land Artists Wanted”  è un’iniziativa che si colloca all’interno di un periodo particolarmente importante per la Denominazione, che prosegue con decisione il percorso per il riconoscimento a Patrimonio Unesco, ma è anche una celebrazione dell’heritage di Bortolomiol, dei suoi 70 anni e della sua leadership tutta al femminile (delle quattro sorelle Maria Elena, Elvira, Luisa e Giuliana). Tra le oltre 300 artiste partecipanti, Bortolomiol e Current Corporate hanno selezionato la tedesca Susken Rosenthal, che ha realizzato un’opera nella forma d’arte più poetica e suggestiva ma, soprattutto più adatta, per cominciare questo percorso di valorizzazione dell’heritage d’impresa: la land art.

L’opera è ispirata ai valori del territorio e della nostra famiglia, che vedono nella figura femminile un elemento centrale. Un tempo in questa filanda lavoravano molte donne, oggi è l’espressione della leadership di Bortolomiol.


Elvira Bortolomiol – Vice Presidente

L’opera “Cocoon” di Susken Rosenthal

Tra il baco e il fuso, “Cocoon” ha una forma sinuosa e dinamica realizzata con materiali naturali che vuole evocare il processo di filatura della seta e del ruolo dell’apporto femminile ad esso. Paziente, preciso, difficilmente ricambiato con un’equa ridistribuzione del potere. “Per realizzarla ho chiesto alla famiglia e a tutte le donne dell’azienda un proprio foulard di seta, che poi ho intrecciato con i rami per far si che emergesse l’energia femminile” dichiara l’artista, e da ciascun elemento sembra proprio esprimersi l’importanza della partecipazione delle donne alla leadership d’impresa.

“Cocoon” celebra e contribuisce all’heritage Bortomiol attraverso la creazione di un’esperienza sensoriale ed estetica unica ospitata proprio nel suo luogo d’origine di prossima apertura al pubblico: il Parco della Filandetta. Ve l’abbiamo già detto che al suo interno ospita un vigneto biologico, la cantina di vinificazione, un anfiteatro in stile greco a gradoni di pietra e le sale di accoglienza e degustazione, in una filanda dei primi del ’900 recuperata secondo i canoni dell’archeologia industriale? Come fare a non inserirlo nel nostro prossimo itinerario dedicato alle luxury wineries dove andare tassativamente durante il prossimo viaggio in Valdobbiadene?

La residenza d’artista intesa come rigenerazione del centro storico di Valdobbiadene

Il perché vorremmo visitare la cantina Bortolomiol sta in qualcosa di più della qualità dei prodotti e dal paesaggio antropizzato di eccezionale bellezza, famoso perché luogo d’origine del Prosecco. Sta soprattutto nella dimostrazione dell’impegno a creare dei nuovi elementi di fascino che arricchiscano le colline del Valdobbiadene, che sono in lizza per entrare fra i Patrimoni Mondiali dell’Umanità tutelati dall’Unesco. “Female Land Artists Wanted” non è un’isola, un progetto unico, ma si pone in sinergia con un progetto più grande di rigenerazione del centro storico di Valdobbiadene e dell’area: un luogo produttivo e autentico, plasmato dalla sapienza dell’uomo e ricco di stimoli naturali, sensoriali e spirituali.

Da segnarsi in agenda, insomma!

Bortolomiol TOUR & TASTING

La degustazione dei vini e le visite alla cantina e al Parco della Filandetta sono possibili su prenotazione. 

Per informazioni e prenotazioni: 
Tel. +39 345 2498969 
visitedegustazioni@bortolomiol.com

1 comment
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You May Also Like